Istamina negli alimenti dei bambini: cosa sapere

L’istamina è una molecola con più di 20 diverse funzioni per l’organismo umano e, in particolare, svolge un ruolo nelle reazioni infiammatorie di tipo allergico. Questa sostanza è anche contenuta naturalmente in alcuni specifici cibi e, alcuni bambini o adulti, possono essere particolarmente sensibili alla presenza della molecola negli alimenti. Tra i prodotti più ricchi di istamina troviamo pomodoro, birra, formaggio stagionato e fermentato, spinaci, funghi, cioccolato, tonno in scatola e cibi istamino liberatori come le fragole o i frutti di mare.

Cos’è l’istamina

L’istamina è un composto azotato diffuso nell’organismo con un ruolo nella segrezione gastrica e in alcune attività cerebrali e, in particolare, svolge un’azione di risposta alle condizioni infiammatorie e allergiche. In pratica l’istamina:

  • stimola la produzione di acidi digestivi nello stomaco
  • reagisce nei casi di infiammazioni di tipo allergico
  • ha un ruolo di neurotrasmettitore nel sistema nervoso centrale, per esempio regola il ciclo sonno-veglia

Le concentrazioni di istamina negli alimenti dipendono dalla ricchezza in amminoacidi liberi e dalla presenza di determinati microorganismi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − cinque =

Related article